Viaggio Abruzzo Esoterico 14 – 18 Aprile 2022

Pasqua 2022 alla scoperta delle terre d’Abruzzo e dei suoi borghi incantati, l’Abruzzo visto dal nostro punto di vista, esoterico.

Visiteremo L’Aquila, il capoluogo di regione, con le sue meraviglie storico-artistiche come la basilica di Collemaggio e le sue secolari tradizioni culturali, che come una fenice è riuscita a risorgere dalle ceneri del terremoto del 2009.

Sulmona, la patria di Ovidio, adagiata nella valle dei Peligni sarà il nostro quartier generale, nel cuore dell’Abruzzo, ci accoglierà con i suoi profumi e i mille colori dei suoi confetti. Pernotteremo per quattro notti in piccoli alberghi familiari nel suggestivo centro storico di Sulmona. Tra i monumenti che visiteremo ci sarà anche il complesso della SS. Annunziata, popolato da una moltitudine di simboli, animali fantastici, elementi vegetali che decorano uno dei più importanti monumenti della città, suggellato dalla “stella merkabah” della cupola ed il piccolo “green man”, nascosto nella decorazione scultorea.

Pacentro trascorreremo una Pasqua esoterica nel segno della Viriditas: incontreremo una erborista che ci condurrà lungo un itinerario sulle tracce delle antiche dee, sacerdotesse e guaritrici locali. La giornata di Pasqua cela molteplici messaggi, la ripresa della primavera e l’esplosione della natura, come rinnovata Viriditas. Naturalmente conosceremo da vicino anche i monumenti più importanti come il Castello Caldora prima di banchettare nel miglior ristorante della zona, sempre consigliato dalla Guida Michelin.

Vedremo quattro dei Borghi più belli d’Italia, come Scanno, famoso non solo per il lago a forma di cuore e la natura incontaminata ma anche per il suo mirabile artigianato artistico.
Rocca Calascio, con panorami mozzafiato che hanno fatto da set cinematografico a mitici film come Il nome della Rosa e Ladyhawke.
Santo Stefano di Sessanio che ha visto nascere il primo albergo diffuso d’Italia. Avremo l’occasione di provare i famosi arrosticini nell’incantevole scenario di una locanda sul lago. Passeremo per i luoghi di eremitaggio di San Domenico come il lago di San Domenico e Cocullo, il paese dei serpari.
Anversa degli Abruzzi, che ispirò D’Annunzio per l’ambientazione della “Fiaccola sotto il moggio”

Nella Chiesa di San Pietro ad Oratorium, immersa in un bosco sulla riva sinistra del fiume Tirino, in un luogo che evoca storie di eroi, misteri e magie troveremo il Quadrato Magico del Sator. L’Oratorio di San Pellegrino e la chiesa di Santa Maria Assunta a Bominaco ci stupiranno con i meravigliosi affreschi medievali che le valgono il nome di Cappella Sistina d’Abruzzo.

Dopo la visita del Castello medievale di Roccascalegna, uno dei più suggestivi e possenti della regione, che si erge superbo su uno sperone roccioso da cui domina il borgo, andremo verso il mare, alla volta della basilica di San Giovanni in Venere, costruita sul sito di un antico tempio pagano. Dopo tanti giri nei borghi montani, concluderemo in bellezza il nostro tour di scoperta delle terre d’Abruzzo con un pranzo di pesce su un tipico trabocco.
Rientrando a Roma faremo una tappa al Santuario del Volto Santo di Manoppello che ospita la reliquia che secondo la leggenda sarebbe il velo della Veronica, la vera immagine di Cristo.

Scriverci in privato per ricevere il costo del pacchetto viaggio.

Le iscrizioni sono aperte fino a 24 marzo.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart